La regola di Santa Croce

LA REGOLA DI SANTA CROCE

Titolo: La regola di Santa Croce

Autore: Gabriella Genisi

Editore: Rizzoli

La produzione italiana di gialli in questi anni è piuttosto prolifica e gli autori stanno creando un discreto numero di investigatori a cui appassionarsi. Sono in genere personaggi di grande empatia, non sempre riconosciuti dai superiori per i loro meriti e la loro dedizione alle indagini, ma che diventano protagonisti di storie appassionanti. Chicca Lopez, protagonista del giallo “La regola di Santa Croce”, fa parte di questo gruppo, avendone tutti i requisiti.

La storia è ambientata nel Salento, terra magnifica, mai come ora di gran moda. Chicca Lopez è un maresciallo dei Carabinieri, una vita segnata da una infanzia difficile, che ha lasciato ferite ancora aperte e difficili da curare. E’ stata spostata dal Nucleo Operativo alla Tutela dei Beni Culturali, lei non se lo aspettava, vorrebbe tornare al suo posto, ma i suoi capi non vogliono, meglio metterla dove può dare loro meno fastidio. Lei è un cavallo di razza a cui non sfugge niente e intraprende il nuovo incarico con la consueta grinta e dedizione.  Da un piccolo sfregio sulla facciata della chiesa di Santa Croce a Lecce, Lopez riesce a scoprire un collegamento con la scomparsa di tre giovani avvenuta oltre vent’anni prima. L’indagine sarà l’occasione per descrivere le meraviglie della chiesa di Santa Croce, di scoprire parte dei processi di realizzazione di tali capolavori dell’arte sacra, ricostruendo la storia recente del Salento e quanto le attività illegali abbiano influito nello sviluppo della zona con i vari intrecci tra criminalità organizzata e società civile. Le vicende personali della protagonista hanno una parte importante nella storia, per via della sua infanzia piena di difficoltà e per le conseguenze che da adulta si porta dietro. Anche la sua situazione sentimentale è fonte di preoccupazioni, che però non la distraggono dal suo obiettivo principale, ossia indagare e risolvere il caso. La vicenda del passato racconta come una innocente amicizia possa trasformarsi e diventare causa di tanto dolore. Misteri moderni e leggende antiche, tutto ben dosato e miscelato secondo una ricetta alchemica che Gabriella Genisi riesce a trasformare in un romanzo intenso, che tratta vari temi in modo appassionato e coinvolgente.