Fiori

FIORI

Titolo: Fiori

Autore: Maurizio De Giovanni

Editore: Einaudi

“Fiori” è l’undicesimo romanzo che vede protagonisti i “bastardi”, ossia i poliziotti del commissariato di Pizzofalcone, un quartiere nel centro di Napoli. Il Commissariato di Pizzofalcone è sempre a rischio di essere chiuso, i poliziotti devono scoprire i colpevoli in fretta, non si possono permettere passi falsi. Devono affrontare la diffidenza delle persone del quartiere che non vogliono testimoniare, che non vogliono essere coinvolte nelle indagini, che non si fidano dei poliziotti. Ma i “Bastardi” sono tenaci, affrontano il loro lavoro come una missione, indagano in tutte le direzioni, contro tutto e contro tutti.

Un fioraio viene ucciso nel suo negozio. Era una persona amata e rispettata da tutto il quartiere, una persona gentile e premurosa, che conosceva tutto dei fiori, che li sapeva consigliare ai suoi clienti in base alla tipo di persona a cui andavano regalati ed alla circostanza. In una città come Napoli l’assassinio di un commerciante fa subito pensare alla malavita organizzata, allo strozzinaggio. Ma questa volta c’è qualcosa di diverso dai soliti omicidi, troppa violenza, troppo accanimento contro una persona a cui tutti volevano bene.

De Giovanni ci continua a raccontare Napoli, sia la città che i suoi cittadini, con i suoi racconti a metà tra il giallo ed il noir, con personaggi di grande spessore umano, che a loro volta sono perfettamente inseriti nella trama, che risulta sempre credibile e ben costruita. De Giovanni esprime tutta la sua sensibilità quando tratta i sentimenti ed i pensieri dei suoi personaggi, descrive i luoghi usando uno stile efficace riuscendo a far vedere al lettore quello che vuole come se avesse una telecamera. La sua scrittura cresce e si adatta allo scopo che si prefigge ed in questo libro descrive i profumi dei fiori, grandi protagonisti del racconto, cogliendo sfumature uniche ed originali. Questa indagine riserva un finale inaspettato e imprevedibile. Nei suoi romanzi De Giovanni esibisce la normalità della vita quotidiana delle persone comuni per raccontare storie piene di cose straordinarie. E questa normalità è una delle chiavi del successo.