Attacco dalla Cina

9788893253147_0_0_559_75

Titolo: Attacco dalla Cina

Autore: Michael Dobbs

Editore: Fazio

Traduzione: Giuseppe Marano

Mai la situazione mondiale era stata così vicina alla catastrofe, alla guerra globale. Le armi in gioco non sono aerei e missili ma i computer. La guerra informatica può essere scatenata da chiunque attaccando centrali elettriche, mercati finanziari, ospedali, archivi di ogni tipo. Il nemico più temuto è la Cina, che sta mandando segnali molto chiari di un prossimo attacco informatico di dimensioni inaudite ai computer dei principali paesi occidentali.

Mao Yanmimg, presidente cinese, sta per mettere in pratica il piano che lo porterà, in caso di successo, a prendere il controllo del mondo intero. Il primo ministro inglese Mark D’Arby viene a conoscenza del piano cinese grazie ad una giovane spia che era diventata amante di Mao Yanming che però aveva scoperto la sua infedeltà e l’aveva uccisa senza alcuna pietà. Il primo ministro inglese organizza un summit segreto, invitando i principali leader occidentali, in un castello scozzese tanto isolato quanto affascinante, situato nella regione del Lorne, un luogo incontaminato con un ricco patrimonio storico e folkloristico.

I presidenti di Stati Uniti e Russia si riuniscono con il primo ministro inglese durante un week end nel castello scozzese, per decidere cosa fare per salvare il Mondo, i propri Stati ed anche le proprie carriere politiche. I leader dei tre grandi paesi sono in Scozia in grande segreto, neanche i loro più stretti collaboratori sono informati sulla loro destinazione. Non hanno a disposizione neanche i telefoni per comunicare, isolamento più totale per prendere decisioni di fondamentale importanza.

Tanti piccoli incidenti stanno mettendo a repentaglio la situazione mondiale, in una regione inglese un reattore nucleare sta andando in crisi senza che gli strumenti diano alcun allarme, così come una nave da guerra americana si ritrova in un posto diverso da quello che indicano i radar. Tutto sembra essere causato dai cinesi, dai loro temibilissimi esperti informatici, capaci di penetrare in tutti i computer del mondo, mettendo a repentaglio l’incolumità di qualsiasi cittadino in qualsiasi parte del mondo.

Durante il soggiorno nel Castello i leader mondiali dovranno fare i conti con la situazione mondiale ma anche con le loro situazioni personali ed i pericoli maggiori che correranno non saranno quelli organizzati dai cinesi.

Un thriller complesso, ambientato in varie parti del mondo, che fornisce un quadro della situazione mondiale molto preoccupante, con i leader alle prese con problemi che sembrano essere più grandi di loro e delle loro capacità. Un libro per gli appassionati di politica internazionale e di spionaggio, con ambientazioni diverse e di certo molto interessanti. Michael Dobbs scrive in modo molto incisivo, con grande ritmo e grande facilità di cambiare scene ed ambientazione, mantenendo sempre alta l’attenzione del lettore, senza perdersi in troppi particolari.

Il professore

index

Titolo: Il professore

Autore: John Katzenbach

Editore: Fazi

Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel 2011 con il titolo originale “What comes next” che è molto più aderente alla storia rispetto al titolo “Il professore” dell’edizione italiana, di recente ripubblicata.

Il libro racconta del rapimento di Jennifer, una giovane di 16 anni vittima di Linda e Michael, “imprenditori” dei media e proprietari di un sito internet dal nome “whatcomesnext.com”, che trasmette a pagamento le riprese di giovani donne chiuse in una stanza che subiscono maltrattamenti di vario tipo.

Jennifer viene rapita nel quartiere dove vive il professore Adrian Thomas, vedovo da tre anni, a cui hanno diagnosticano una malattia degenerativa per la quale non c’è cura e che non gli lascerà scampo in breve tempo. Il professore rimasto solo al mondo, spaventato dalla prospettiva della malattia, sta per mettere in pratica il suo piano suicida, quando si rende conto che ha assistito al rapimento di una ragazza e che deve fare qualcosa per salvarla. La storia si svolge tra le allucinazioni ed i momenti di lucidità del professore, che farà di tutto per salvare la povera Jennifer, intrappolata in un perverso e violento business reso possibile da internet e dalle nuove tecnologie.

Il libro è un thriller originale ed inedito, forse un po’ lento nelle parti che raccontano cosa passa per la testa del professore durante le sue allucinazioni. La storia racconta i limiti della società contemporanea, in cui nessuno ha molto tempo per occuparsi di chi, come il professore e Jennifer, è rimasto solo con i propri problemi. Il professore rimasto vedovo. solo e malato, Jennifer preda dei suoi problemi familiari per via della scomparsa prematura del padre e la madre che ha un nuovo compagno. Il libro descrive anche il livello di perversione della nostra società, con persone disposte a pagare cifre elevate per assistere dal vivo alla vita in catene di una ragazza, oltre che il livello di immoralità di chi organizza il rapimento, le riprese ed i maltrattamenti, per farne una occasione di guadagno. Il libro offre anche spesso il punto di vista degli spettatori delle immagini trasmesse della vita di Jennifer prigioniera, come ulteriore spunto di originalità e di complessità del libro. Un libro che descrive la complicazione della mente umana, le sue malattie e le perversioni a cui si può arrivare quando la ragione è sconfitta dagli istinti peggiori.