Indipendenza

Titolo: Indipendenza

Autore: Javier Cercas

Editore: Guanda

Traduzione: Bruno Arpaia

 

Indipendenza è, dopo Terra Alta, il secondo libro di Javier Cercas con protagonista il poliziotto Melchor Marin, appassionato di libri che vive solo per la amatissima figlia Cosette nella nostalgia per la perdita della moglie Olga e il rimorso per non aver ancora trovato i responsabili dell’omicidio della madre. Melchor è chiamato a Barcellona per una indagine che riguarda la sindaca, ricattata per un video hard girato a sua insaputa quando era una ragazza di vent’anni.

Le indagini dovranno essere condotte con la massima discrezione, per evitare di compromettere la posizione della sindaca e la sua carriera politica.

Attraverso la storia del ricatto e del filmino hard, piena di colpi di scena e di risvolti inaspettati, Javier Cercas ci racconta l’ambiente delle élite che governano il paese, rimanendo nell’ombra, per fare i propri interessi a discapito della comunità. Viene descritto un mondo dove le persone sono pronte a tutto per il potere, a combattere i nemici ma anche gli amici con ricatti e sotterfugi, dove l’importante è il potere a tutti i costi, in una società che sembra aver perso completamente la cognizione del bene comune. Una classe politica che promette molto ma che cambia idea appena eletta, assumendo posizioni contrarie a quelle con cui avevano acquisito la fiducia degli elettori.

Ma c’è anche la vicenda personale di Melchor, il poliziotto appassionato di libri e di romanzi, che si lascia guidare nella vita da quello che per lui è il libro dei libri, ossia i Miserabili di Victor Hugo, il testo dove trova sempre l’ispirazione su cosa è giusto fare, quando si trova in difficoltà. Il suo senso della giustizia non lo abbandona mai, anche se è tanta la voglia di vendicarsi contro chi gli ha fatto male. Tante le vicende che si intrecciano per formare una trama ben costruita e raccontata con stile diretto, senza troppi orpelli. Un bel romanzo, di sicuro interesse per chi segue la politica spagnola, ma adatto anche agli amanti dei gialli tradizionali.