Ferragosto

Titolo: Ferragosto

Autore: Enrico Franceschini

Editore: Rizzoli

 

Andrea Muratori, detto Mura, è un giornalista in pensione, vive a Borgomarina, riviera romagnola. La sua vita è un dolce far niente in compagnia dei suoi tre indivisibili amici e di una amica molto più giovane di lui che ogni tanto lo va a trovare. A volte si improvvisa investigatore, per passare il tempo, non certo per professione. Questa volta viene abbordato sulla spiaggia da una nota e bellissima donna, sposata con un pilota di aerei di linea, che vuole scoprire se il marito la tradisce. Mura accetta l’incarico, confidando non tanto sulla parcella, ma sulla gratitudine della donna e sul possibile e sperato pagamento in natura. Nel frattempo, un noto fotografo del paese viene trovato cadavere a casa sua. La scena del crimine è inequivocabile, l’uomo è rimasto ucciso durante un festino sadomaso, alcuni particolari raccapriccianti non lasciano dubbi. Le infedeltà matrimoniali e l’omicidio a luci rosse saranno legate da un filo sottile che porterà Mura ad indagare addirittura sul tesoro scomparso di Mussolini. Tra ballerine caraibiche, trans brasiliani e la solita assortita umanità che alimenta le estati in riviera, Mura si troverà coinvolto in avventure non prive di rischi per la sua incolumità. Un libro che racconta il mito della vita estiva nella riviera romagnola, la fabbrica del divertimento italiana, mare, vacanze e spensieratezza a prezzi accessibili, dove c’è posto per tutti, ricchi e meno ricchi, persone alla ricerca di discoteche e sale da ballo, oppure alla ricerca di compagnia tradizionale o alternativa, c’è né per tutti i gusti. Uno spaccato della società italiana da un punto di vista inedito ed originale, il tutto accompagnato da uno humor sottile con un pizzico di malinconia. C’è anche un po’ di storia, il racconto di fatti realmente accaduti alla fine del fascismo, eventi di cui in genere poco si parla, anche sui libri di storia. Mura è un personaggio di grande empatia, imprevedibile, sregolato ma di grande generosità e umanità. Una lettura piacevole e rilassante con ampi spazi di riflessione.

2 pensieri su “Ferragosto