La legge dell’innocenza

LA LEGGE DELL'INNOCENZA

Titolo: La legge dell’innocenza

Autore: Michael Connelly

Editore: Piemme

Traduzione: Alfredo Colitto

La vittoria in un processo, solita bevuta offerta ai colleghi, poi il ritorno a casa su una delle sue Lincoln. Una vettura della polizia, l’agente che lo invita a scendere, la targa posteriore mancante, forse uno scherzo di un collega burlone. Un cadavere nel bagagliaio. Mickey Haller è stato incastrato e l’accusa di omicidio arriva immediatamente. Le prove contro di lui sono inattaccabili, decide di difendersi da solo nel processo più importante della sua vita. Al suo fianco gli amici e colleghi di sempre, l’investigatore Cisco, la socia Jennifer Aronson, il fratellastro Harry Bosch e la sua ex, tornata a Los Angeles per il processo, con la figlia di lui e la ex moglie.

Mickey Haller è un grande avvocato, conosce il suo lavoro, sa come demolire l’accusa, come lavorarsi il giudice, come farsi benvolere dalle giurie, ma deve combattere contro un nemico che ha previsto tutto, che fornisce prove inconfutabili. Deve fronteggiare l’avvocato dell’accusa, che rappresenta lo Stato americano, che lo crede veramente colpevole e vorrebbe vederlo marcire in galera fino alla fine dei suoi giorni. Un legal thriller avvincente dal ritmo incalzante, con Haller contro lo Stato americano, con i cattivi che riescono a portare avanti il loro piano criminale proprio grazie alla legge ed alla insensata testardaggine dell’avvocato dell’accusa, l’avvocato Dana Berg detta Dana Braccio della Morte, un mastino a cui non interessa la verità, ma che vuole solo la condanna degli imputati.

Una storia che spiega con chiarezza i meccanismi dei processi, con i trucchi dell’accusa e della difesa, con le prese di posizione dei giudici e la quasi incomprensibile presenza della giuria popolare, che premia oltre ogni misura chi la racconta meglio a scapito della verità e della giustizia. Haller è un duro, non teme nulla, vuole vincere contro nemici molto più forti di lui, non si accontenta di risultare non colpevole, vuole essere proclamato innocente ed è disposto a tutto pur di dimostrarlo. Il romanzo tratta anche il tema delle carceri in America ed il trattamento che viene riservato agli ospiti scomodi, così come risulta del tutto inaccettabile il potere dei federali e la libertà che hanno di infrangere la legge. Un grande thriller, con tanti temi di interesse e di attualità, una storia coinvolgente narrata con grande abilità e mestiere.