Il lusso della giovinezza

IL LUSSO DELLA GIOVINEZZA

Titolo: Il lusso della giovinezza

Autore: Gaetano Savatteri

Editore: Sellerio

Saverio Lamanna è un quarantenne, amante delle battute sarcastiche, giornalista e scrittore, fuori luogo nella maggior parte delle situazioni, fidanzato con la bellissima Suleima, una ragazza che lavora con un americano, Steve Parker, facoltoso imprenditore che vuole investire in Sicilia, che crede in un futuro migliore per l’isola. Un giorno Saverio riceve una telefonata da Suleima che lo avvisa della morte dell’americano, trovato in fondo ad un dirupo. Saverio lascia il mare di Màkari per recarsi nelle Madonie, a Castelbuono, accompagnato dal suo fido amico Peppe Piccionello. Per lui è come recarsi al Polo Nord, in un ambiente ostile, lontano dal suo amato mare. Saverio capisce che la morte di Steve non è un semplice incidente, così comincia una sua indagine, insieme ai giovani che compongono la squadra con cui lavorava l’americano, compresa la fidanzata. Chi poteva avere interesse ad uccidere un uomo generoso che credeva nei giovani e nello sviluppo della zona?

Saverio Lamanna è protagonista dell’azione e scrittore del libro, un sagace battutista, incapace di trattenersi da comportamenti inadeguati in ogni occasione, spesso insopportabile, ma in fondo una brava persona. Un libro dalla lettura piacevole, dal ritmo incalzante, capitoli brevi con dialoghi serratissimi, che caratterizzano alla perfezione i vari personaggi. Tante citazioni letterarie, cinematografiche, poetiche e di cultura popolare. Un giallo che racconta il degrado sociale ed i contrasti tra le giovani generazioni e quelle più anziane, con i giovani che vogliono cambiare le cose senza dover abbandonare la terra natia e gli anziani che fanno di tutto per scoraggiare qualsiasi idea innovativa ed ogni tipo di cambiamento. Una scrittura a tratti esilarante, sempre brillante, piena di personaggi originali e di sicuro effetto, un pessimismo comico che considera il destino immodificabile, una rappresentazione dell’attuale situazione siciliana realistica, malinconica ma nello stesso tempo che guarda al futuro con un certo ottimismo. Il libro lancia il tema del cambiamento della Sicilia e lascia intendere come possibile risposta che tutto è nelle mani delle nuove generazioni, nei giovani, che non dovrebbero lasciarsi sfuggire la possibilità di cambiare.