Recuperate il Titanic!

RECUPERATE IL TITANIC

Titolo: Recuperate il Titanic

Autore: Clive Cussler

Editore: Longanesi

Traduzione: Paola Montagner

La vicenda inizia con l’affondamento del Titanic nel 1912 con il suo prezioso carico e i suoi segreti e misteri. Nel 1987 gli Stati Uniti stanno per mettere a punto un nuovo sistema di difesa antimissile per contrastare il pericolo di un attacco da parte dei russi. Questo nuovo sistema è chiamato “Progetto Siciliano” e per essere realizzato ha bisogno di un rarissimo minerale, il Bizanio, introvabile in tutto il mondo. Tutto il Bizanio disponibile sulla terra era stato imbarcato nelle capienti stive del Titanic ed ora si trova a migliaia di metri sott’acqua. Gli americani decidono che è arrivato il momento di recuperare il Titanic.

Il libro è pura finzione, scritto con stile immediato, trama incalzante, colpi di scena a ripetizione. C’è la guerra fredda tra USA e URSS, intelligence e controspionaggio impegnati a tutto campo, traditori e informatori sempre in azione. Le conoscenze tecniche dell’autore rendono molte parti del libro credibili e raccontate con il suo stile da grande affabulatore. I personaggi sono appena accennati ma i buoni sono empatici e per il lettore è immediato schierarsi con loro. Questo è il terzo romanzo in cui compare Dirk Pitt, il grande eroe delle avventure di Cussler, uomo forte, coraggioso, scaltro e invincibile. La struttura del libro è semplice, la storia è imprevedibile e piena di situazioni ad alto rischio, il mare è un ambiente ostile e pericoloso. Le tecnologie navali, dalle navi ai sottomarini, alle tecniche di sollevamento del relitto, sono impiegate e spiegate con abilità. C’è molta fantasia ma anche molte cose se non vere, sono almeno verosimili, tutta la storia ha ottimi fondamenti scientifici, che rendono merito alla serietà con cui l’autore si è documentato, cosa non scontata quando si parla di finction di questo tipo. Un libro che è puro divertimento, per qualche ora di relax senza pensieri.

2 pensieri su “Recuperate il Titanic!