L’uomo dello specchio

L'UOMO DELLO SPECCHIO

Titolo: L’uomo dello specchio

Autore: Lars Kepler

Editore: Longanesi

Traduzione: Andrea Berardini

La storia inizia con la misteriosa scomparsa di una ragazza che tornava da scuola. Dopo cinque anni, il cadavere della ragazza viene ritrovato in un parco giochi di Stoccolma. Della morte della ragazza viene accusato un uomo che era presente sulla scena del crimine, senza riuscire a fornire un motivo per spiegare perché si trovasse sul posto. L’uomo viene scagionato grazie all’intervento di Joona Linna, ma resta l’unico testimone. E’ una persona con qualche problema mentale legato ad un trauma avuto qualche anno prima, per un incidente in cui era morta sua figlia. L’uomo non riesce a parlare di quello che ha visto e Joona capisce che l’unico modo per scavare nella mente del testimone è ricorrere all’aiuto di Erik Maria Bark, l’ipnotista. Intanto la lista di ragazze scomparse si allunga e il mistero si allarga sempre di più.

L’uomo dello specchio è l’ottavo libro che vede protagonista il commissario Joona Linna scritto dai coniugi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril sotto lo pseudonimo di Lars kepler. Come i libri che lo hanno preceduto, l’uomo dello specchio è un thriller psicologico, che racconta una storia criminale toccando anche altri temi quali la violenza sulle donne, il fanatismo religioso e lo sdoppiamento della personalità. Il libro è basato su una trama composta da linee parallele che alla fine convergono, gli aventi si susseguono con un ritmo veloce e continuo. Fin dalle prime pagine i colpi di scena si susseguono in continuazione, lo stile di scrittura, netto e crudo, mai morbido o accomodante, contribuisce non poco ad alzare il livello di tensione del libro. I libri di Lars Kepler sono caratterizzati da una elevata crudeltà, sia dei fatti che dei personaggi, d’altra parte scrivere per mostrare i limiti della crudeltà della mente umana, vuol dire raccontare storie crudeli e violente, dove gli investigatori sono sempre costretti ad operare al limite delle loro possibilità per fermare il male. Il libro è destinato agli amanti del genere. I libri del commissario Joona devono essere letti rispettando l’ordine cronologico di uscita, per cogliere nella trama tutti i riferimenti ai libri precedenti.