La legge del sognatore

index

Titolo: La legge del sognatore

Autore: Daniel Pennac

Editore: Feltrinelli

Traduzione: Yasmina Melaouah

Più che un romanzo è un racconto in cui l’autore mescola sogni e realtà, immaginazione e vita vissuta. Una occasione per raccontare la sua passione per Federico Fellini, per i suoi film, per il modo in cui Fellini faceva nascere i suoi personaggi dei film partendo dai disegni che scaturivano dai suoi sogni, che si affrettava a produrre al mattino appena sveglio. Anche Pennac ama trasformare in racconti i suoi sogni, scrivendo, come esercizio giornaliero, metodico e continuativo, come ha sempre insegnato ai suoi allievi. Un racconto scritto con uno stile scanzonato e leggero in cui Pennac ci fa credere che sua madre è stata la costumista di Fellini, che da ragazzo aveva in camera da letto un disegno del maestro, raccontando sogni della sua infanzia e parti di vera vita vissuta, la sua passione per il teatro e l’incidente domestico che lo ha mandato in ospedale mentre vedeva un film di Fellini. Il libro è anche una raccolta di riflessioni sulla vita trascorsa, sull’età che avanza, sull’attività di scrittore. Un libro delicato e gentile, leggermente visionario, che vuole essere una specie di carezza dell’autore a tutti i suoi lettori.

Un pensiero su “La legge del sognatore