Voci nella nebbia – A.E. Pavani

images

Titolo: Voci nella nebbia

Autore: A.E. Pavani

Editore: Mondadori

Il libro inizia con una gita in un lago del Trentino, nel 1999. Il lago ha una piccola isola non lontana dalla riva. Alcuni ragazzini prendono una barca, si avventurano sull’isola, per loro è un gioco innocente. La gita finisce in tragedia. I bambini una volta tornati a riva racconteranno di aver visto sull’isola il cadavere di una donna e sono scappati con un uomo incappucciato che li seguiva. Le indagini non trovarono nessun cadavere. Una bambina del gruppo cadde dalla barca e non fu più ritrovata.

Ai giorni d’oggi, la detective di Londa Lisa Harding viene aggredita per strada. Si risveglia in ospedale, ha perso la memoria, non ricorda nulla dell’aggressione. Ma da qualche tempo ha un incubo ricorrente, lei che affoga e tante foto di occhi di donna che la fissano. Alcuni ricordi cominciano ad affiorare nella sua mente tra cui una foto di occhi, realizzata con una macchina fotografica Polaroid, posata sul cadavere della vittima dell’omicidio della sua ultima indagine. L’immagine ritraeva gli occhi della vittima pochi attimi prima della sua morte. Il killer era stato denominato dagli investigatori “il fotografo” e Lisa era convita che fosse stato lui stesso a tentare di ucciderla. Lisa cerca di ricordare qualcosa della sua aggressione ma niente le viene in mente. I suoi incubi continuano e le foto di occhi turbano il suo sonno. La sua mente ritorna ad una estate del 1999, dove per la prima volta aveva visto quelle foto di occhi. Lisa era su quella barca nel lago del Trentino nel 1999 e le foto con gli occhi erano appese ad un albero vicino al cadavere della donna che i bambini dissero di aver visto. Lisa decide di tornare in Italia, in Trentino, nel luogo di quella disastrosa vacanza e di condurre delle indagini per ritrovare quel cadavere che i bambini dissero di aver visto ma che non fu mai ritrovato. Lisa è convinta che la soluzione del caso italiano porterà anche a scoprire il suo aggressore a Londra. Il viaggio in Italia riserverà grosse sorprese per la detective inglese.

La storia è ambientata per la gran parte in Trentino con belle descrizioni dei luoghi in cui si svolgono i fatti e con una trama che richiama leggende antiche di streghe e misteri della fine del 1600 che si intrecciano con i fatti contemporanei. I paesini adiacenti ai laghi spesso hanno storie che richiamano misteri e storie macabre e il paesino del Trentino del romanzo è uno di questi. Il racconto semina dubbi in continuazione, rendendo il percorso verso la verità tortuoso con continui colpi di scena che cambiano la direzione delle indagini. Il libro rende bene l’atmosfera tipica dei paesini di montagna, con i loro abitanti spesso riservati e taciturni e propensi all’omertà quando si tratta di difendere la tranquillità e il buon nome della loro vallata. Il thriller è reso ancora più interessante per i risvolti psicologici che l’avventura sull’isola hanno su Lisa, le cui sensazioni sembrano dare ragione alle leggende del passato. Un libro piacevole con personaggi ben definiti ed empatici.

 

2 pensieri su “Voci nella nebbia – A.E. Pavani

Rispondi a The Butcher Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...