L’enigma dell’Abate Nero – Marcello Simoni

index

Titolo: L’enigma dell’abate nero

Autore: Marcello Simoni

Editore: Newton Compton Editori

Siamo nel 1461. Una nave che proviene da Avignone rimane vittima di un abbordaggio da parte di contrabbandieri italiani. A bordo della nave francese si nasconde una spia che è al corrente di un complotto contro il famoso e potente cardinal Bessarione che vive a Ravenna. Il capo dei contrabbandieri, Angelo Bruni, venuto a conoscenza della presenza della spia, vuole sfruttare a suo vantaggio la cosa, per presentarsi con lui dal cardinale per derubarlo. Per questa azione criminale, Angelo si avvale dell’aiuto di un noto ladro, tal Tigrinus. Il piano non andrà come previsto e solo Tigrinus arriverà a Ravenna, dove dovrà far fronte ai fedeli di Bessarione e quelli di Bianca de Brancacci, inviata a Ravenna da Cosimo de Medici. Tigrinus dovrà far uso di tutte le sue abilità per riuscire ad impossessarsi della Tavola di Smeraldo, un libro antico che è desiderato da tutti.

Un romanzo storico raccontato con il ritmo di un thriller moderno, scritto in modo coinvolgente e attuale. Le ambientazioni sono rese alla perfezione, tutto viene raccontato con precisione e con dovizia di dettagli, per una ottima comprensione del testo anche se non si è molto informati sul periodo storico in cui è ambientato il romanzo. Simoni è un grande affabulatore che riesce ogni volta a creare storie intriganti raccontando di uomini di potere, di chiesa, banchieri ed imbroglioni, di corruzione, voglia di arricchirsi, rendendo il passato molto simile al nostro presente. Qualche ora di relax per gli amanti del genere.