La pista di ghiaccio – Roberto Bolano

index

Titolo: La pista di ghiaccio

Autore: Roberto Bolano

Editore: Adelphi

Traduzione: Ilide Carmignani

Il romando “La pista di ghiaccio” di Roberto Bolano, ripubblicato di recente da Adelphi, viene presentato come un giallo. Al centro della trama c’è l’omicidio di una donna, ex cantante lirica, che viveva per strada come una barbona nella città di Z., indicata solo con la lettera iniziale per l’intera durata del racconto.

La storia è narrata in prima persona da tre personaggi, che si alternano nei vari capitoli in cui ognuno di loro è il protagonista e racconta i fatti secondo il proprio punto di vista. Gaspar Heredia è un messicano che si trova in Spagna, poeta, probabilmente una specie di sosia dell’autore, che trova lavoro nella cittadina in cui è ambientata la storia grazie a Remo Moran, un commerciante. Il terzo protagonista è Eric Rosquelles, un uomo politico che si occupa di affari sociali nella città in cui avvengono i fatti.

La storia narra di una truffa, di un delitto, di amori proibiti e nascosti, delle storie di personaggi improbabili, che vivono le loro vite malinconiche, mai dalla parte dei vincenti. La storia include un giallo ma la ricerca dei colpevoli e della verità non è lo scopo del libro che invece è quello di raccontare le storie umane, gli amori nascosti e le personalità dei personaggi, usate per descrivere in modo critico quello che succede in Spagna, che Bolano considera come una sua seconda Patria. Questo libro trova le sue parti migliori non nelle descrizioni, nel mistero dell’omicidio e negli indizi, ma nel modo in cui l’autore smonta e ridefinisce le regole narrative secondo le sue personali strutture descrittive. Bolano scrive in modo impeccabile e le tecniche narrative che utilizza per portare avanti le sue idee sono sorprendenti ed originali e costituiscono il principale motivo del suo grande successo internazionale.

Un pensiero su “La pista di ghiaccio – Roberto Bolano