Il treno per Istanbul

index

Titolo: Il Treno per Istanbul

Autore: Graham Greene

Editore: Sellerio

Traduzione: Alessandro Carrera

Il treno per Istanbul è stato il primo grande successo di Graham Greene, la prima edizione fu pubblicata nel 1932, questa ultima edizione del 2019 è pubblicata da Sellerio. Sono molti gli elementi di interesse per questo libro, dall’ambientazione sul treno Orient Express, che ha mantenuto intatto il suo fascino con il passare del tempo, la carriera dell’autore, divenuto uno dei principali scrittori inglesi del dopoguerra e la sua reale appartenenza al MI6, il servizio segreto di spionaggio per l’estero della Gran Bretagna, ossia l’orgonizzazione a cui appartiene il mitico James Bond. L’edizione di Sellerio nella collana “La memoria” ha in copertina una immagine pubblicitaria del viaggio in treno più famoso della storia, un piccolo dettaglio che colpisce la fantasia del lettore, che appena prende in mano il libro si ritrova già in viaggio.

Il libro racconta le avventure sul treno Orient Express di un gruppo assortito di viaggiatori che l’autore ha scelto per rappresentare, tramite le loro storie,  la situazione politica dell’Europa dell’epoca. I viaggiatori coinvolti nel viaggio sono un comunista idealista, un ricco ebreo in viaggio d’affari, una giornalista a caccia di scoop, un ladro che sta rischiando la vita, una ballerina di fila in viaggio per Istanbul con la speranza di essere ingaggiata da una compagnia inglese. L’Europa sta vivendo un periodo difficile, in Germania sta per nascere il partito nazista, tutta Europa è pervasa dall’antisemitismo ed in generale da sentimenti contrari alla solidarietà. Il libro è nato come un thriller ma ha avuto maggior fama per aver anticipato quello che sarebbe accaduto da lì a poco in Europa. Nel 1933 Il Partito Nazionalsocialista Tedesco dei lavoratori, guidato da Adolf Hitler, salì al potere dando origine al Terzo Reich. Il libro racconta le vite dei protagonisti ma in realtà prevede il pericolo costituito dalle ideologie del momento e delle loro enormi conseguenze sulle sorti europee. Il romanzo è scritto con grande ritmo, con molta attenzione verso gli aspetti caratteriali dei personaggi, con una costruzione dell’intreccio molto precisa, con diversi spunti umoristici che aumentano il piacere della lettura.

5 pensieri su “Il treno per Istanbul

  1. Interessante come sempr Greene. Proprio ora con mia moglie stavo discutendo su quel periodo cruciale degli Anni Venti, in cui in Europa crescevano e si intersecavano i movimenti simpatizzanti per il fascismo e il nazismo e -dall’altra parte – quelli socialisti e comunisti.

    "Mi piace"

Rispondi a Il verbo leggere Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...