Il coltello

index

Titolo: Il Coltello

Autore: Jo Nesbo

Editore: Einaudi

Traduzione: Eva Kampmann

Il coltello è il dodicesimo romanzo di Jo Nesbo con protagonista Harry Hole.  Il libro inizia con Hole che è stato buttato fuori di casa dalla moglie Rakel a causa del suo alcolismo senza limiti. Hole è ridotto a vivere in un piccolo appartamento, tra sporcizia e bottiglie vuote. E’ un brutto momento per lui, è stato degradato ad agente semplice ed è stato anche sospeso dal servizio. Un pomeriggio, risvegliatosi da una sbornia colossale, si accorge di avere i vestiti e le mani sporchi di sangue. Non ricorda nulla di quello che è successo la sera prima ma le condizioni in cui si trova non lasciano sperare nulla di buono.

La trama è basata su un intreccio complesso che pagina dopo pagina si complica e si arricchisce di nuovi protagonisti e particolari. Il filo conduttore delle varie storie raccontate nel libro è la vendetta, nelle varie forme possibili, come conseguenza di torti o violenze subite. Jo Nesbo con questo romanzo si conferma come grande costruttore di trame criminali ma anche un grande conoscitore dell’animo umano, riuscendo a descrivere la psicologia dei personaggi con grande capacità. Il senso di giustizia di Harry Hole lo porterà a condurre le indagini anche se sospeso dal servizio, con la solita determinazione anche se i risultati dovessero essere per lui fatali. La Norvegia, idealizzata da noi mediterranei come una specie di paradiso sociale, viene descritta in questo romanzo come un paese dove alcolismo, suicidi, criminalità di ogni tipo e consumo di droghe sono all’ordine del giorno, descrivendo una realtà molto più dura e meno affascinante di quella generalmente considerata. La storia parte con un delitto che appare assurdo e senza movente e le indagini prendono di continuo direzioni che di volta in volta si riveleranno errate, per un epilogo impensabile e del tutto imprevedibile. Jo Nesbo riesce di continuo a depistare il lettore, confondendolo con falsi indizi per allontanarlo dalla soluzione finale, con abilità e grande inventiva. I dialoghi tra i protagonisti sono tra le cose migliori del libro, a dimostrazione delle capacità dell’autore. Un libro complesso, con personaggi violenti, che racconta storie crude e molto lontane dalla quotidianità, con un personaggio complesso e contraddittorio come Harry Hole, sempre in lotta con le sue debolezze personali, i suoi nemici criminali e l’alcolismo da cui non riesce proprio ad allontanarsi. Di poliziotti devastati dall’alcol la letteratura è piena, ma Harry riesce ad affascinare i lettori per il suo modo di essere una persona libera, che non cerca gratificazioni personali ma vuole trovare la verità e trovare giustizia, ad ogni costo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...