La stagione del fuoco

shopping

Titolo: La stagione del fuoco

Autore: Samuel Bjørk

Editore: Longanesi

Traduzione: Indrid Basso

Un nuovo thriller nordico, ambientato ad Oslo. Il civilissimo nord Europa è teatro di una storia che pur trattandosi di finzione, mostra una società completamente diversa da quella che è generalmente definita come una delle più civili e tranquille d’Europa. Una società che vive sul contrasto tra gli abitanti normali, educati, civili e tolleranti ed enormi disagi giovanili e sociali, spaccio e consumo di droghe, criminali sempre in azione ed omicidi frequenti ed efferati.

Il prologo della storia avviene nel 1999. Un ragazzino viene ritrovato la sera di Natale per strada, in evidente stato di ipotermia, da un signore che stava tornando a casa. Il ragazzino indossa corna di cervo e viene ricoverato in condizioni gravissime. Perchè il ragazzino si trovasse per strada e soprattutto perchè indossasse le corna di cervo sono particolari di assoluta importanza per la storia.

Anno 2013. Vivian è una ballerina classica di talento, giovane e di grande avvenire. Viene ritrovata cadavere in un lago di montagna, da un padre che con il figlio era andato a pescare. Vicino alla zona dell’omicidio, gli investigatori trovano una macchina fotografica cha ha inciso il n.4 sul vetro dell’obiettivo. Anche questo particolare non è da trascurare.

Holger Munch è l’investigatore capo della squadra omicidi di Oslo, si trova in congedo per accudire la figlia sopravvissuta per miracolo ad un incidente avvenuto durante le indagini sull’ultimo suo caso. Holger non esita un attimo a rientrare in servizio quando gli viene chiesto se si vuole occupare del caso di Vivian. Per prima cosa richiama in servizio Mia Krüger, una giovane e abilissima investigatrice alle prese con qualche problema personale, ed il resto della sua squadra, che a causa della sua essenza, aveva visto i vari membri dissolti nei reparti del corpo di polizia. Dopo la scoperta del cadavere di Vivian, altri omicidi si susseguiranno, con metodi simili, ma con vittime che sembrano essere scelte casualmente, senza alcun legame tra di loro. La trama è complessa, con un gran numero di personaggi, che danno luogo ad una indagine piena di azioni ma anche di grandi analisi psicologiche per individuare l’assassino, che lascia per ogni omicidio alcuni indizi che gli investigatori non riescono a collegare tra di loro. Gli eventi si susseguono con un crescendo di tensione con frequenti falsi indizi che sviano le indagini aumentando la tensione degli investigatori, sempre più impegnati ad individuare la giusta direzione delle indagini, senza però riuscire a trovarla. Non mancano i colpi di scena, che sono inseriti nella trama con ottimo tempismo dall’autore. Samuel Bjørk si dimostra uno scrittore abile sia per la creazione di una trama complessa, sia per la creazione di personaggi nello stesso tempo fragili ma anche dotati di grande personalità e di fredda determinazione nel condurre le indagini. Le personalità complesse e problematiche rendono spesso le figure degli investigatori più interessanti come è il caso di questo La stagione del fuoco, che si rivela un buon libro, che interesserà gli amanti del genere. La natura del Nord Europa aiuta a creare ambientazioni suggestive che comunque sono descritte da Samuel Bjørk con grande abilità. Dalle note di copertina leggo che Samuel è autore teatrale, musicista, cantautore, traduttore di Shakespeare ed ovviamente scrittore. Beh poteva impegnarsi un po di più, la giornata è di 24 ore.

 

2 pensieri su “La stagione del fuoco

  1. Complimenti ! Ti ammiro per la quantità di libri che riesci a leggere. Io ho sempre bisogno di una “spintarella” ..
    Ps in effetti l’autore potrebbe fare la traversata a nuoto della Manica nel tempo libero 😂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...