L’ultimo pellegrino

9788831728553_0_0_0_75

Titolo: L’ultimo pellegrino

Autore: Gard Sveen

Editore: Marsilio

L’ultimo Pellegrino è un romanzo di Gard Sveen, pubblicato nel 2013, primo di una serie di tre romanzi.

La storia è basata su fatti avvenuti in tre diversi periodi storici. Nell’estate del 2003 viene ucciso un uomo anziano, Carl Oscar Krogh, con un importante passato nella resistenza norvegese durante la seconda guerra mondiale. L’uccisione avviene a casa sua in modo estremamente crudele, con un gran numero di coltellate. Nel settembre del 1942 scompaiono tre persone, Agnes Margaretha Gerner, fidanzata di Gustav Lande, uomo d’affari e mecenate dell’NS, il movimento fascista norvegese, Cecilia Lande, la figlia di otto anni, Johanne Caspersen, la domestica di Lande. I resti dei tre corpi vengono trovati in un bosco nei pressi della capitale norvegese tre settimane prima dell’uccisione di Krogh.

Le indagini sull’omicidio di Krogh vengono affidate all’ispettore Tommy Bermann che si convince di un possibile legame tra l’uccisione dell’anziano Krogh ed il ritrovamento dei tre cadaveri nel bosco.

La storia si sviluppa in tre diversi periodi storici e narrativi. Le vicende negli anni dal 1943 al 1945 e quelle del 1939 sono trattate con minuziose ricostruzioni storiche e sono state di grande interesse per me che conosco la storia del periodo per quanto studiato a scuola senza nessun particolare riferimento a quanto accaduto nei paesi nordici. L’autore grazie alla sua grande conoscenza dei fatti avvenuti prima e durante la seconda guerra mondiale riesce a dare alla storia una grande intensità e credibilità, difficilmente riscontrabile in opere simili. La trama è molto complessa e lega tra di loro eventi lontani collegati con le vicende personali dei vari personaggi, dove amore, scelte di vita, istinto di sopravvivenza, tradimenti e difficoltà di ogni genere, si mescolano tra di loro per dare vita ad un romanzo che del thriller ha la struttura, la dinamicità e il colpo di scena finale, ma che per molti aspetti acquista lo spessore di un romanzo storico. Il libro piacerà anche agli amanti delle spy story dati i contenuti delle vicende del passato. L’ispettore Tommy Bermann è un uomo che sta vivendo un periodo della sua vita difficile a causa di una tormentata relazione sentimentale e tanto risulta impacciato nella vita quotidiana, tanto è determinato e intraprendente nell’attività investigativa. Libro da leggere in due o tre pomeriggi di ozio con molto tempo libero da dedicare alla lettura. Evitarlo alla sera prima di dormire, altrimenti ci vorrebbe troppo tempo per finirlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...